Holi Festival Fiera di Roma 2017

Holi Festival Fiera di Roma

HOLI FESTIVAL

 

Il Fesival dei Colori da spettacolo a Roma

 

L’Holi Festival è una festa gioiosa, famosa in tutto il mondo, è tra le più antiche celebrazioni Indù, in India è una delle feste più attese dell’anno. È anche la festa della fertilità, segna il passaggio dal gelo dell’inverno allo sbocciare della primavera e simbolicamente il “trionfo del bene sul male”. Si festeggia nei paesi a maggioranza induista come India, Bangladesh, Nepal e Pakistan e altri ancora.

 

Holi Festival Fiera di Roma

Holi Festival Fiera di Roma 2017

 

E’ anche un momento di incontro e di puro divertimento, è la giornata in cui si dimenticano i dolori e si perdona. Coinvolge migliaia di persone, conosciuta come la festa dei colori, della gioia, dell’amore e del divertimento.

 

 

Holi Festival Fiera di Roma.

Holi Festival Fiera di Roma 2017

 

I festeggiamenti iniziano l’ultimo giorno di luna piena del mese induista chiamato Phalgun (metà-fine marzo), prevedono canti, balli con il lancio di acqua e polveri colorate profumate, chiamate gulal, per le vie delle città e dei villaggi.

 

Holi Festival Fiera di Roma

Holi Festival Fiera di Roma 2017

 

In tutto il Paese bambini, adulti, anziani si riversano nelle strade vestiti di bianco e cominciano a rincorrersi, a danzare, a scherzare e a lanciarsi addosso acqua mescolata con polveri colorate. Ogni colore ha un suo significato particolare: il verde rappresenta la vitalità, il blu la calma e l’armonia, l’arancione rappresenta l’ottimismo e il rosso la gioia e l’amore. La festa ricorda anche il carnevale occidentale: le rigide strutture sociali vengono meno e gli induisti festeggiano e scherzano insieme, ricchi e poveri, vecchi e giovani, uomini e donne.

 

Il termine Holi significa “brucia” e lo spirito del male viene simbolicamente bruciato in un falò che viene acceso come da tradizione. Il festival ha origine dalla mitologia induista, l’Holi è anche la festa degli innamorati, si colorano il viso a vicenda in segno d’amore. La leggenda narra che il dio Krishna, geloso della bellezza e del candore della pelle dell’amata Radha, un giorno le dipinse la faccia con dei colori per renderla più simile alla propria. Proprio per questo, nel giorno di Holi gli innamorati usano dipingersi il volto a vicenda, in modo da sancire i propri reciproci sentimenti.

 

L’Holi Festival ha perso quasi del tutto il suo significato nel nostro paese. Si è trasformata in una festa commerciale, perdendo quella genuinità che caratterizzava il suo spirito originario. Non resta che goderci gli effetti meravigliosi dei colori lanciati in aria e il tripudio di tutti i partecipanti che a ritmo di musica saltano e ballano.

 

La Galleriaaaaaa!!!! Da non perdere.